Castelmagno DOP

Scritto da

castelmagno dop

Vuoi provare Il Castelmagno DOP?

…. TI ASPETTIAMO NEL NOSTRO PUNTO VENDITA!


Il Castelmagno è un formaggio italiano di latte vaccino, semigrasso o grasso, di breve o media stagionatura, a pasta semidura, erborinata, prodotto in forme cilindriche.
Il Castelmagno è un formaggio della Valle Grana, in provincia di Cuneo, dalle antiche origini. La particolare varietà e il sapore delle erbe presenti nei pascoli, caratterizzati da una flora costituita da graminacee dei generi Poa e Festuca, dell’alta valle Grana danno a questo formaggio un sapore davvero unico.
Riconosciuta la DOP da parecchi anni.
L’utilizzo in cucina del formaggio Castelmagno è svariato. Si può gustare così com’è, oppure abbinato ad un miele, meglio se di tiglio o con una melata di quercia oppure si presta a diverse preparazioni di gnocchi, torte salate, polenta o fondute, ma soprattutto al classico Risotto al Castelmagno.

Che Vino abbinare?

abbinamento vini Il Castelmagno è prodotto in Piemonte ed è possibile abbinarlo con vini locali. Per il Castelmagno giovane, di 2 o 3 mesi di stagionatura, i vini dovranno essere freschi, profumati di fiori. Ottimo l’abbinamento con un Nebbiolo d’Alba. Per il Castelmagno di media stagionatura, 4 o 6 mesi fino a 12 mesi, i vini dovranno essere corposi, dai profumi intensi e dal gusto persistente. Perfetto l’abbinamento con un Barolo. Ovviamente non è obbligatorio abbinare il Castelmagno con vini piemontesi. Il Castelmagno fresco si abbina bene con un Sangiovese di Romagna o un Chianti Classico. Per il tipo più stagionato vanno molto bene vini invecchiati come l’Amarone della Valpolicella o lo Sforzato della Valtellina.

Buon Appetito!